Il monitoraggio dei consumi elettrici industriali

Scritto da Redazione on . Postato in News

Monitoraggio dei consumi elettrici industrialiL’aumento del costo dell’energia elettrica, l’imprevedibilità dei mercati e dell’approvvigionamento di gas e acqua, l’esigenza di una maggiore efficienza… i motivi che spingono un’azienda media o grande a dotarsi di un sistema di monitoraggio dei consumi elettrici industriali sono molteplici. Alla base c’è la volontà di attuare un maggiore controllo sui consumi, non solo a livello di costi ma anche per quanto riguarda gli sprechi e le relative cause, le curve di carico, lo storico e molto altro ancora. Oltre ad assicurare una diminuzione dei costi per l’energia elettrica, il monitoraggio dei consumi elettrici industriali è fondamentale per conseguire un progressivo miglioramento della gestione dell’energia elettrica nel suo complesso.

I benefici garantiti dal monitoraggio dei consumi elettrici

Fermarsi al solo risparmio economico dovuto al taglio in bolletta sarebbe riduttivo e fuorviante. Per quanto il pensiero vada subito all’efficienza energetica e quindi all’abbattimento dei costi, monitorare i consumi elettrici industriali vuol dire molto di più. Installare un sistema di monitoraggio significa avere a disposizione la totalità delle informazioni per ogni voce di spesa, dal singolo macchinario all’impianto di illuminazione. Informazioni che possono tornare utili per ottenere certificazioni e adeguarsi a determinate normative (in primo luogo la UNI CEI EN ISO 50001), ma anche per strappare condizioni economiche più vantaggiose dal punto di vista delle offerte luce e gas, per dimensionare l’impianto di domotica, per decidere come, dove e quando effettuare un investimento e così via.

I settori di applicazione del monitoraggio sono infiniti: dall’allevamento alla lavorazione del legno, dalla refrigerazione alla produzione di cemento, dai birrifici alle industrie chimiche, elettroniche, siderurgiche… Per procedere è necessario affidarsi alla consulenza di uno specialista, nella fattispecie di una società ESCo (Energy Service Company). Il sopralluogo dell’energy manager incaricato rappresenta il primo passo verso un percorso di efficientamento ricco di opportunit・, con obiettivi di business quali l’incremento del valore aziendale e la maggior competitivit・ sul mercato nazionale e internazionale. A distanza di 3, 6 e 12 mesi sar・ possibile fare un bilancio globale, valutando come proseguire lungo la strada dell’ottimizzazione energetica industriale.

Trackback dal tuo sito.

WP ENERGY SRL