Fotovoltaico sui capannoni industriali: tutti i vantaggi

Scritto da Redazione on . Postato in News

Fotovoltaico sui capannoni industrialiPer un’azienda che desidera ridurre i consumi energetici e investire nel proprio futuro, il fotovoltaico sui capannoni industriali è un’opportunità davvero allettante. Ai classici vantaggi di questa fonte di energia pulita (sicurezza, bassi costi di manutenzione, rendimento nel tempo, ecc), si aggiungono alcuni benefici ulteriori tipici dell’installazione su capannoni industriali e agricoli. In primo luogo troviamo lo spazio. Quasi sempre inutilizzata, la copertura dei capannoni offre una superficie d’appoggio ottimale. Un’area piana, estesa, libera da ingombri, perfetta per ospitare un buon numero di pannelli fotovoltaici connessi tra loro. L’installazione dovrà tenere conto dell’ombreggiamento reciproco dei moduli, un fattore che potrebbe pregiudicare il rendimento dell’impianto e che dunque andrà evitato grazie a una progettazione adeguata.

Tra i vantaggi di chi sceglie il fotovoltaico sui capannoni industriali e agricoli c’è poi l’orientamento. Solitamente i capannoni della Pianura Padana e del nord Italia in generale ricevono un irraggiamento diretto per gran parte della giornata. Non essendoci montagne o alberature nelle immediate vicinanze, si può decidere l’esposizione più idonea sfruttando semplici supporti rigidi o più sofisticati dispositivi di inseguitori solari. L’inseguitore solare, il cui impiego è in rapido aumento, assicura un rendimento ancora maggiore in virtù del cambio costante di inclinazione a seconda della stagione dell’anno e dell’orario. Anche qui si tratta di un’applicazione ideale nel contesto dei capannoni industriali e delle coperture piane.

LA BONIFICA DELL’AMIANTO NEI CAPANNONI INDUSTRIALI

Esiste poi un altro grande vantaggio legato al fotovoltaico su capannoni industriali. Ci riferiamo alla possibilità di sostituire la copertura di amianto con un rivestimento a norma di legge, approfittando degli interventi di muratura e degli incentivi che alcuni comuni virtuosi propongono a chi effettua la bonifica del pericoloso materiale. Da qualche anno, purtroppo, il “bonus eternit” non viene più elargito a livello nazionale, e bisogna accontentarsi delle iniziative di (poche) realtà locali. Non di meno, resta confermato il risparmio energetico nel lungo periodo, che permette di recuperare al 100% la spesa sostenuta (risparmiando nel frattempo sulle bollette) in un arco temporale inferiore a 10-12 anni.

Trackback dal tuo sito.

WP ENERGY SRL