Conto Termico 2.0: dalle aziende agricole alle industrie

Scritto da Redazione on . Postato in News

Conto termico 2.0Uno degli incentivi più allettanti del momento si chiama Conto Termico 2.0 e interessa, oltre che i privati e le pubbliche amministrazioni, anche le aziende agricole, le industrie e le imprese in generale. Per i soggetti titolari di reddito di impresa o di reddito agrario è possibile usufruire del Conto Termico 2.0 in caso di investimenti che riguardano la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e i sistemi ad alta efficienza. L’obiettivo dichiarato è favorire la transizione verso forme di riscaldamento e climatizzazione all’avanguardia, le uniche in grado di offrire performance superiori a fronte di consumi di gran lunga più bassi. Le aziende hanno dunque per le mani un’opportunità unica: ammodernare uffici e stabilimenti recuperando dal 40% al 65% della spesa a seconda dell’intervento sostenuto. Ma vediamo più nel dettaglio come funziona il Conto Termico 2.0.

Energia termica da fonti rinnovabili e sistemi ad alta efficienza

Come abbiamo visto, gli interventi oggetto di rimborso parziale da parte dello Stato Italiano (e nella fattispecie del Gestore dei Servizi Energetici) si riferiscono a lavori di miglioramento nelle due macroaree relative alla produzione di energia termica da fonti rinnovabili e alla transazione verso sistemi ad alta efficienza. Esempi validi per accedere al Conto Termico 2.0 sono la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con pompe di calore, l’installazione di impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria, la sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore… soluzioni differenti che hanno come minimo comune denominatore una riduzione significativa dei consumi di energia e risorse, con benefici sia per l’ambiente, sia per la società, sia per l’economia aziendale stessa.

Lo staff di Wp Energy è aggiornato sulle ultime novità in materia di incentivi e agevolazioni per aziende virtuose e offre supporto concreto a quanti desiderano cambiare impianti e macchinari con apparecchiature di nuova generazione. Grazie al nostro status di società ESCo, si potrà avere inoltre il doppio vantaggio di recuperare la spesa di consulenza in virtù del sistema di pagamento a posteriori conseguito con il taglio della bolletta di luce e gas. Ciò che ti faremo risparmiare i primi anni, in altre parole, rappresenterà il nostro stipendio, il resto, una volta concluso il contratto, saranno tutte risorse recuperate che eviterai di buttare al vento in bollette, sprechi e manutenzione. Approfittane subito!

 

 

Trackback dal tuo sito.

WP ENERGY SRL