Audit energetico: obbligatorio entro dicembre 2015

Scritto da Redazione on . Postato in News

Audit energetico obbligatorioTra le novità introdotte dal D.L. 4 luglio 2014 n° 102 c’è l’audit energetico, e cioè l’analisi dei consumi energetici delle aziende “energivore”. Il Decreto Legislativo, entrato in vigore il 19 luglio 2014, obbliga le aziende con forti consumi ad effettuare entro il 5 dicembre 2015 un primo audit energetico da consegnare all’ENEA (Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile). Questo tipo di analisi viene richiesta nell’ottica di una maggiore efficienza energetica, come stabilito dalla Direttiva 2012/27/UE di riferimento. Le aziende sono dunque chiamate ad affidarsi a operatori specializzati (auditor, Energy Service Company, ecc) in grado di erogare il servizio di consulenza e di consegnare un audit conforme alle norme stabilite dal decreto. Ma che cos’è di preciso l’audit?

I dettagli dell’analisi energetica per aziende con forti consumi

Per rientrare nella classificazione “energivora”, un’azienda di qualsiasi dimensione deve soddisfare determinati requisiti. Questo non significa soltanto obblighi e svantaggi, ma anche detrazioni date dai forti consumi sostenuti. Nel caso dell’audit energetico, l’obbligo di presentazione entro il 5 dicembre 2015 merita la massima attenzione, sia perché il mancato rispetto comporterà sanzioni che arriveranno fino a 40.000 euro, sia soprattutto per ovvi motivi legati ai risultati. L’analisi energetica permetterà infatti di individuare, dati alla mano, le aree strategiche su cui occorre investire. Fotovoltaico e solare termico industriale, cappotto termico e isolamento, illuminazione e domotica… in questo senso i margini di risparmio assicurano tagli alla bolletta consistenti e ripagano ampiamente l’investimento per l’audit.

Ma come procedere per mettersi in regola e migliorare il bilancio energetico della propria azienda? Secondo il decreto, gli audit potranno essere eseguiti solo ed esclusivamente da soggetti certificati in base alle norme UNI CEI 11352 (ESCo) e UNI CEI 11339 (Esperti in gestione dell’energia). Ricordiamo inoltre che l’audit andrà rinnovato con scadenza quadriennale. Se anche tu vuoi trovare un partner serio e affidabile con cui portare avanti un percorso di collaborazione, non devi fare altro che contattarci senza impegno via email o telefono. Wp Energy è una società certificata ESCo con centinaia di interventi all’attivo in tutto il Veneto e nel nord Italia in generale. Cosa aspetti?

Trackback dal tuo sito.

WP ENERGY SRL