Agevolazioni per il risparmio energetico delle imprese

Scritto da Redazione on . Postato in News

 Agevolazioni risparmio energetico impreseLe agevolazioni per il risparmio energetico delle imprese rappresentano un argomento piuttosto controverso. La domanda che rimbalza fra esperti, imprenditori e commercialisti è la seguente: le detrazioni fiscali per l’efficienza energetica (confermate di recente per l’intero 2014 e per gli anni successivi) valgono anche nel caso di interventi su aziende, capannoni e fabbriche? La risposta è tutt’altro che scontata. Sebbene la normativa sembri indirizzata esclusivamente ai privati, diverse eccezioni riguardano il sistema imprenditoriale. Bisogna inoltre considerare un certo margine interpretativo nel quale rientrano, ad esempio, risoluzioni come la 303/E/2008 e – soprattutto – la 340/E/2008 da parte della stessa ENEA, l’Agenzia Nazionale incaricata di gestire le agevolazioni. In linea generale, possiamo dire che le agevolazioni per il risparmio energetico interessano tanto i privati quanto le imprese. Vediamo perché.

IMPRESE CHE HANNO DIRITTO ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI

Un punto di partenza per affrontare la questione è la domanda n° 31 pubblicata nel sito web, a cura del Ministero dello Sviluppo Economico, dedicato all’efficienza energetica e in particolare alle agevolazioni fiscali (http://efficienzaenergetica.acs.enea.it/). In un passaggio della risposta fornita si chiarisce come, a proposito dell’invio dei documenti:

Ciò vale anche per le unità immobiliari a destinazione d’uso diversa da quella residenziale (aziende, uffici, attività commerciali e produttive) purché univocamente definite come singola unità.

Ulteriore conferma delle possibili agevolazioni per le imprese la troviamo nella risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 340/2008, secondo la quale:

Con riguardo ai soggetti che possono avvalersi della detrazione, l’art. 2 del decreto citato contempla anche i soggetti titolari di reddito d’impresa che sostengono le spese per l’esecuzione degli interventi su edifici esistenti, su parti di essi o su unità immobiliari esistenti di qualsiasi categoria catastale, anche rurali, da essi posseduti o detenuti.

Detta altrimenti: i titolari di reddito d’impresa possono fruire della detrazione solo con riferimento ai fabbricati strumentali da essi utilizzati nell’esercizio della loro attività imprenditoriale. Nella lista dei potenziali candidati alle agevolazioni fiscali, di conseguenza, non vanno esclusi nemmeno i piccoli imprenditori, tra cui esercenti di arti e professioni, studi legali, associazioni e via dicendo. Grazie ai suoi consulenti, Wp Energy è in grado di analizzare qualunque situazione imprenditoriale dal punto di vista energetico, anche in ottica di incentivi e agevolazioni. Perché rimandare?

Trackback dal tuo sito.

WP ENERGY SRL