7 modi per tagliare le spese in azienda

Scritto da Redazione on . Postato in News

Tagliare le spese in aziendaEsistono molti modi per tagliare le spese in azienda. Nell’ambito dell’efficienza energetica e della gestione dei costi di luce e gas possiamo riconoscere due diversi approcci: sistemi che prevedono interventi strutturali e sistemi che consentono di risparmiare grazie all’adozione di semplici scelte strategiche. Entrambi i “modi” si rivelano decisivi per rendere l’azienda competitiva, ottimizzare le risorse, migliorare le performance energetiche e, soprattutto, tagliare le spese. Di seguito abbiamo raccolto 7 valide soluzioni da mettere in pratica subito, ciascuna con il relativo link alla pagina di approfondimento del nostro sito. Buona lettura!

 

TAGLIARE LE SPESE SENZA INTERVENTI STRUTTURALI

1) Cambiare il fornitore di energia elettrica

Uno dei sistemi più semplici e meno noti per tagliare le spese energetiche in azienda è quello di cambiare il fornitore. Nel libero mercato la concorrenza gioca a favore del cliente e le occasioni per avere prezzi più bassi alle stesse condizioni (o addirittura a condizioni migliori) non mancano di certo. Per ulteriori informazioni: Energia elettrica e gas.

2) Sottoscrivere un’offerta adatta alle proprie esigenze

Come per le utenze domestiche, così per le utenze aziendali esistono offerte su luce elettrica e gas che consentono di soddisfare i consumi reali a tariffe molto vantaggiose. L’aiuto di un esperto, anche in questo caso, diventa fondamentale per orientarsi nel mare di offerte in modo rapido e sicuro. A questo link l’approfondimento alle Offerte luce e gas.

TAGLIARE LE SPESE CON INTERVENTI STRUTTURALI

3) Fotovoltaico e solare termico

Il fotovoltaico e il solare termico sono stati e continuano a essere protagonisti degli interventi strutturali di risparmio energetico in azienda. Grazie a impianti di potenza adeguata si rientra dell’investimento nell’arco di 10-15 anni, iniziando a risparmiare fin da subito! Ecco qualche consiglio in più sulle Energie rinnovabili.

4) Domotica industriale

Per una migliore gestione dei consumi si ricorre sempre più spesso a dispositivi intelligenti di controllo. Tali dispositivi, all’interno di una rete automatizzata o semiautomatizzata, hanno portato alla nascita di un settore specifico conosciuto con il nome di domotica. Ne parliamo nella sezione dedicata agli Impianti domotici.

5) Veicoli elettrici

Piaggio porter, Nissan Leaf, Smart for 2… sono sempre di più i modelli di veicoli a 4 ruote con alimentazione ibrida o 100% elettrica. L’investimento è notevole ma grazie a incentivi e gruppi di acquisto è possibile ottenere prezzi più bassi del 15%-20%. Ulteriori informazioni alla pagina Veicoli elettrici.

6) Illuminazione a LED

L’impianto di illuminazione di uno stabilimento industriale (ma anche di un semplice ufficio) merita la massima attenzione perché può incidere in misura notevole sui consumi. Un’alternativa? Le lampadine a LED, ad oggi la migliore tecnologia per l’illuminazione in ambienti di lavoro in termini di qualità/prezzo. Per saperne di più su Illuminazione LED.

7) Isolamento termico

L’isolamento termico comprende un ampio gruppo di interventi, che vanno dalla coibentazione del soffitto (cappotto termico) all’installazione di valvole termostatiche, dal cambio delle caldaie con sistemi a condensazione o pompe di calore all’applicazione di pannelli riflettenti tra muro e caloriferi. Questi e altri interventi assicurano risparmi di migliaia di euro ogni anno.

Trackback dal tuo sito.

WP ENERGY SRL