5 idee su come risparmiare energia in azienda

Scritto da Redazione on . Postato in News

Come risparmiare energia in aziendaPiù che di idee su come risparmiare energia elettrica in azienda, sarebbe giusto parlare di settori strategici in cui un’impresa dovrebbe investire per consumare meno energia e tagliare i costi in bolletta. L’ottica giusta è infatti quella dell’investimento, sebbene in moltissime situazioni sia possibile ottenere un risparmio immediato con il solo cambio di fornitore di energia elettrica (ne parliamo a proposito di Fornitura elettrica per le aziende). Senza dubbio, per le aziende davvero interessate al risparmio energetico le soluzioni non mancano e diversificare diventa la parola d’ordine. Tra le tante aree su cui puntare, ne abbiamo selezionato 5 ad oggi più vantaggiose delle altre. È chiaro che ogni azienda avrà le sue necessità particolari, ma le il valore di questa breve lista di idee rimane pur sempre valido. Iniziamo!

1) RISPARMIARE ENERGIA IN AZIENDA COL CAMBIO DI FORNITURA

Come accennato nell’introduzione, il solo cambio di fornitore di energia e gas (così come il cambio di contratto con lo stesso fornitore) risulta un ottimo punto di partenza per avviare una politica di risparmio nei consumi. In questo caso è bene affidarsi a un consulente indipendente, in quanto interfacciarsi direttamente con le ditte che erogano il servizio significa rimettersi nelle mani di chi lavora, prima di tutto, per incrementare i propri guadagni.

2) RISPARMIARE ENERGIA IN AZIENDA COL FOTOVOLTAICO

Il fotovoltaico ha ormai raggiunto un notevole grado di affidabilità ed efficienza. Per imprese grandi o piccole, installare un impianto fotovoltaico industriale vuol dire ripagare l’investimento in meno di 10 anni, ridurre le emissioni di CO2, diminuire la dipendenza energetica e avere la possibilità di ricaricare con energia autoprodotta veicoli elettrici aziendali, sistema di illuminazione a LED e altro.

3) RISPARMIARE ENERGIA IN AZIENDA CON L’EFFICIENZA

Altra idea per risparmiare energia in azienda è quella di puntare sull’efficienza energetica. Questa parola nasconde un mondo, anche se noi la usiamo per indicare interventi mirati a eliminare gli sprechi strutturali. Lavorare in uffici con una pessima coibentazione, ad esempio, pesa fino al 60% sul costo della bolletta! Come a dire che ogni 10 euro, 6 servono per pagare il riscaldamento/raffrescamento, ragione per cui è bene studiare fin da subito anche questo aspetto.

4) RISPARMIARE ENERGIA IN AZIENDA CON LA DOMOTICA

Legata all’efficienza energetica è anche la domotica, intesa come gestione intelligente degli impianti, dei macchinari, del sistema di riscaldamento e di ogni altra variabile che – se monitorata e semplificata attraverso l’uso di software – può garantire un notevole risparmio energetico.

5) RISPARMIARE ENERGIA IN AZIENDA CON L’ILLUMINAZIONE A LED

Per quanto poco incisivo rispetto agli interventi elencati finora (continuando il paragone di prima la spesa per l’illuminazione è pari a circa il 10%, quindi ogni 10 euro 1 solo è per illuminare), occorre prestare attenzione anche all’impianto di illuminazione. Se le dimensioni giustificano l’investimento, vale la pena considerare di sostituire tutte le lampadine con fonti luminose a LED, al momento la migliore tecnologia sul mercato.

Trackback dal tuo sito.

WP ENERGY SRL