Come ridurre i costi aziendali senza investire

Scritto da Redazione on . Postato in News

Ridurre i costi aziendali senza investireÈ possibile ridurre i costi aziendali senza per questo investire? Senza tagliare posti di lavoro e senza misure drastiche di risparmio?  Sì che è possibile. Anzi, è quantomai doveroso in un momento di crisi economica globale, con una pressione fiscale alle stelle e pochi provvedimenti statali a favore della Piccola e Media Impresa (PMI). La soluzione per ridurre i costi aziendali senza investire esiste e si chiama risparmio energetico. Ne abbiamo parlato ad esempio nei 7 modi per tagliare le spese in azienda, o nella guida sui 5 interventi per il risparmio energetico. Idee concrete per tagliare le bollette dell’energia elettrica, del gas e del riscaldamento, da attuare grazie alla collaborazione di un consulente energetico qualificato. Il tutto senza gravare sul capitale dell’azienda, in virtù di una particolare normativa (la certificazione ESCo) che permette a soggetti abilitati di erogare servizi di energy management a costo zero. Vediamo come.

Wp Energy riduce i costi e trattiene solo quello che risparmi

Affidandosi a una Energy Service Company, l’imprenditore beneficia di una consulenza a 360 gradi sugli interventi da prendere in considerazione per abbassare i consumi. Sostituzione delle caldaie obsolete, adozione di sistemi di domotica, installazione di fotovoltaico e solare termico, verniciatura di uffici e showroom con pitture termiche, ammodernamento dell’impianto di illuminazione… Azioni concrete per ridurre i costi della tua azienda, da studiare sulla base di un’accurata diagnosi energetica dello stabilimento e dei suoi consumi. Facile a dirsi, ma ancora più facile a farsi. Chi investe è infatti la ESCo, il cui compenso corrisponde a parte del risparmio conseguito negli anni. Come dire: più l’azienda risparmia, più la ESCo guadagna.

È chiaro che in un sistema del genere la ESCo ha tutto l’interesse a fare bene il proprio mestiere. Lo staff deve elaborare un business plan rigoroso e accurato, dove a ogni uscita corrisponde un ROI (Return On Investment, o ritorno sull’investimento) il più possibile sicuro. I rischi, in ogni caso, ricadono sulla ESCo, sollevando così l’azienda non soltanto dal punto di vista economico, ma anche per quanto riguarda gli aspetti strategici e decisionali. Di questi tempi la scelta di rivolgersi a un consulente ESCo e ridurre i costi aziendali è attuabile nella stragrande maggioranza dei settori, a Nord come a Sud, per imprese piccole o grandi. Perché esitare? Il futuro della tua attività passa per il risparmio energetico, mettici alla prova!

Trackback dal tuo sito.

WP ENERGY SRL